ASSOCIAZIONE LIBELLE
Educazione in Natura

Associazione Libelle

 Libelle” è un’associazione costituitasi nel settembre 2017e nata dall’incontro di più persone educatori, guide ambientali, agricoltori e musicisti, i quali hanno visto nel riavvicinamento alla natura una necessità ed un beneficio per uno sviluppo sano dei bambini.

 

FINALITA’

L’Associazione non ha fini di lucro neppure indiretto e si propone di svolgere attività di utilità sociale a favore degli associati e di terzi nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati. In particolare l’Associazione intende:

  • promuovere un pensiero pedagogico che rispetti la natura di ciascuno, i suoi ritmi, le sue aspirazioni, i suoi talenti e favorisca la libera espressione della potenzialità di ciascuno;
  • diffondere la pedagogia nel bosco e tutte la altre correnti di pensiero che avvicinano le persone a una connessione vera e profonda con la natura;
  • valorizzare, attraverso il partenariato di associazioni già esistenti, la zona collinare di Pietra Ligure e il valore naturalistico dello stesso;
  • promuovere l’avvicinamento di bambini e adulti all’ambiente naturale della propria città tramite l’esperienza diretta, libera e continuata nel tempo;
  • promuovere uno stile di genitorialità consapevole, che si ponga come       obiettivo la creazione di relazioni tra adulti e bambini basate su alto-contatto, empatia, razionalità e collaborazione;
  • promuovere la costruzione di una rete di famiglie che si sostenga con azioni di mutuo aiuto tramite la disponibilità di volontari;
  • diffondere buone pratiche per una vita sostenibile basate sulla ricerca del benessere della persona nella sua globalità e di relazioni positive, costruttive e rispettose tra le persone.

 

ATTIVITA’

Per la realizzazione delle suddette finalità l’associazione si propone di svolgere le seguenti attività:

  • creazione di un gruppo di gioco educante permanente sul modello dei Wald Kindergarten (Asilo nel bosco), che offra ai bambini della fascia 3-6 anni la possibilità di partecipare ad attività di esplorazione e conoscenza della natura attraverso una dimensione ludica, incoraggiando l’apprendimento totale, ossia coi sensi, con il corpo e coinvolgendo tutti i livelli di percezione;
  • realizzazione di un orto sinergico   con la finalità di insegnare l’ecologia profonda ai bambini e ai ragazzi in età scolare, facendo vivere loro l’esperienza diretta di come si coltiva la terra, come si gestiscono le risorse e di come nascono i cibi vegetali;
  • realizzare attività ludiche ed educative per la famiglia (laboratori, feste e gite) fascia 3-12 anni che prevedano attività e programmi indirizzati a specifiche fasce d’età (bambini in età prescolare, bambini e adolescenti, anziani);
  • organizzare gruppi di confronto, tavole rotonde moderate, percorsi di formazione per favorire un continuo processo di crescita personale degli adulti e in particolare di genitori, o di chi si occupa della cura familiare e dell’infanzia;
  • organizzare giornate in natura con guide ambientali per incrementare la conoscenza della zona;
  • sostenere progetti di solidarietà all’interno delle famiglie (scambio di materiali per la prima infanzia, giocattoli, vestiario, libri, etc.);

Tutte le attività saranno complementari e sinergiche tra loro e strettamente legate al luogo (a parte le gite).

Non è immaginabile che la nostra cultura possa dimenticare di aver bisogno dei bambini. Ma si è quasi giunti a dimenticare che i bambini hanno bisogno dell’infanzia.

 

 N. Postman